Photography is Black Light

L’Equinozio del Sole Nero

A Posidonia, la capitale d’Atlantide, così si accoglieva un’eclissi di sole 11.ooo anni fa:

“Il Sole splendeva alto, quando d’un tratto lentamente iniziò ad oscurarsi, sino a scomparire: l’eclissi segnava un momento di rito per uomini lontani da noi migliaia di anni… Tutti s’inchinarono intonando una nenia funebre al Sole morente, ma non c’era terrore nei presenti, perchè l’evento era stato annunciato dai Grandi Sacerdoti del “Tempio del Sole” e vissuto come un momento di preghiera rivolto al grande astro lucente. Il Gran Sacerdote alzò le braccia al cielo. La sua voce divenne preghiera: “Oh, grande Dio Sole. Risorgi dal buio della notte che oscura il giorno. Destati e riscalda i cuori dei tuoi adoratori”.
[Platone, Crizia]

Venerdì 20 Marzo 2015

▫10:30-10:40 a.m. il picco massimo sull’Italia.
Eclissi Solare parziale al 70% al Nord, 60% al Centro e 40% al Sud.
▫Eclissi Totale nel Nord Europa.

Si incrociano 3 eventi astronomici spettacolari e molto rari insieme:
Eclissi Solare
Equinozio di Primavera
Super Luna

Quando potremo rivedere un’altra eclissi all’equinozio? Bisognerà aspettare il 20 Marzo 2034, 2053 e 2072.

*Equinozio: dal latino æquinoctium, ovvero “notte uguale”, perché le ore di buio e luce si equivalgono.
Proprio come la luce della Luna e il buio del Sole, a volte, si uniscono e si scambiano e si confondono,
per qualche istante e in qualche tempo dell’eternità.

Katia Celestini

Copyright © 2015 Katia Celestini. Tutti i diritti riservati

Annunci

I commenti sono chiusi.